Stampa questa pagina

la comunità

 

 

 

Siamo in tanti ed abbiamo una gran voglia di … fare per gli altri!

 

Padre Lucio, della Provincia religiosa Salernitano - Lucana, è il Guardiano della Fraternità, Definitore Provinciale e parroco di Santa Maria del Sepolcro, viene da Pozzuoli, anche lui è stato postulante qui a Potenza, ormai quasi vent’anni fa!  

 

Padre Vitale, della Provincia religiosa Salernitano - Lucana, è il più giovane della fraternità … ha solo 96 anni, una irrefrenabile voglia ed un incredibile entusiasmo di annunciare il Signore dappertutto …  ma in maniera particolare nella zona di Dragonara e Giarrossa, nella Rettoria del Divino Amore … Dio la sostenga sempre, anche nell’organizzare e condurre i suoi innumerevoli pellegrinaggi … ma soprattutto nella guida dell'automobile!

 

Padre Giuseppe, della Provincia religiosa di Puglia – Molise, viene da Bari ed è Vicario della Fraternità e vice - Maestro dei Postulanti, anche lui giunge da una parrocchia ed è finito in una fraternità così numerosa, ma si mette in gioco totalmente.

 

Padre Pietro, della Provincia religiosa Salernitano - Lucana, è il Maestro dei Postulanti ed è anche Definitore Provinciale e Cappellano della Polizia di Stato. Viene da Cava dei Tirreni e è contento di essere da tanti anni qui in Basilicata, terra buona e accogliente. E’ il più imponente tra i frati, ma non possiamo scriverne il motivo perché potrebbe dispiacersi! Tra i tanti impegni e le tante preoccupazioni ha sempre un sorriso e una parola buona per tutti.

 

Padre Edoardo, della Provincia religiosa di Benevento, di origini brasiliane, è vice-economo della fraternità e studia spiritualità a Napoli. Il freddo di Potenza lo fa soffrire un poco … abituato come è al caldo del Brasile, ma il Signore gli darà di stare bene.

 

fra Antonio Domenico Pio, della Provincia Religiosa Salernitano-Lucana, solo pochi anni orsono  postulante in Santa Maria del Sepolcro, ora professo temporaneo. Si sta preparando alla professione solenne dei voti secondo la Regola dei Frati Minori, frequenta il sesto anno di Teologia presso il Seminario Maggiore Interdiocesano di Basilicata e presta il suo servizio di accolito nella nostra Comunità. Chiede preghiere per questo anno importante della sua vita!

 

 

E poi con noi ci sono i Postulanti … anche quest’anno sono in tanti!  E di volta in volta ne conosciamo sempre di nuovi che poi proseguono il loro cammino sulle strade del Signore, nelle varie tappe di formazione.

 

Alessandro è l’anziano del gruppo … con i suoi 39 anni, seppure a detta di molti vedendolo non li dimostra, specialmente senza la barba. Nasce ad Avellino da madre irpina e papà romano pertanto in lui c’è sia il lupo che la lupa! Nella vita ha vissuto tante esperienze ... ama le lunghe passeggiate immerso nella natura, adora stare in silenzio (… abitato!), suona e canta in chiesa, ama scrivere non solo il diario personale ma anche tant’altro. E’ molto contento di poter prestare servizio, insieme al fratello di cammino Vincenzo, presso l’Ospedale San Carlo in Potenza, nei reparti di Oncologia ed Hospice ... che San Francesco e Santa Chiara li accompagnino.  

 

Alessio ha 22 anni ed è di origine russa. Appartiene alla Provincia Religiosa del SS. Cuore di Gesù di Napoli, ama compiere lunghe passeggiate ed ascoltare musica. 

 

Elio ha 23 anni, viene da Scafati (Sa) ed appartiene alla Provincia Religiosa Salernitano – Lucana dell’Immacolata Concezione. E’ assistente sociale ed ha conseguito la laurea lo scorso anno. E’ attento ai bisogni dell’altro, è riflessivo, sensibile e gioioso.

 

Filippo ha 26 anni ed è nato il giorno del pesce d’Aprile (!). E’ di Formia, un paese della provincia di Latina, ed appartiene alla Provincia Religiosa del SS. Cuore di Gesù di Napoli. E’ un ragazzo docile, tranquillo, a volte un po’ permaloso e testardo, seppure sappia essere sempre simpatico e scherzoso. Ama leggere e studiare. La cosa più bella della sua vita è stato l’incontro con il Signore. Quest’anno svolgerà il suo servizio presso la casa don Tonino Bello per incontrare gli sguardi e le storie di altri fratelli.

 

Giuseppe ha 20 anni, proviene dalla Provincia Religiosa di San Michele Arcangelo di Puglia e Molise. E’ il più giovane della famiglia ed ama scherzare con i fratelli. Quest’anno presterà servizio insieme con Marco nel Carcere Minorile di Potenza. E’ appassionato di arte, ama il disegno e la pittura, in particolare quella ritrattistica. Quest’anno avrà modo di mettere questo suo dono a servizio della fraternità.

 

Marco è della Provincia Religiosa di Lecce, ha 23 anni ed è di Taranto (ci tiene  precisarlo!). E’ un ragazzo un po’ timido e sensibile, ma quando entra in confidenza con l’altro … anche assai simpatico. Gli piace suonare l’organo … non è eccellente, ma ci prova, inoltre, gli piace stare con gli altri e poter essere d’aiuto nel bisogno. Quest’anno sarà impegnato ad offrire la sua testimonianza nel contesto dell’Istituto Penale Minorile di Potenza.

 

Michele ha 31 anni, è nato a Scampia (Na), appartiene alla Provincia Religiosa del SS. Cuore di Gesù di Napoli. Ama scrivere, è affascinato dall’arte ed il suo hobby è creare … cose artistiche! E’ un ragazzo dal carattere tranquillo e simpatico, ama la fraternità, che considera un dono di Dio, con la quale camminare verso Cristo e il prossimo, cercando il Suo sguardo d’amore anche in tutti gli altri. Questo anno sarà impegnato ad offrire il suo aiuto ai fratelli e alle sorelle della Mensa Solidale della Casa don Tonino Bello.

 

Pierpaolo ha 25 anni, proviene da Nardò ed appartiene alla Provincia Religiosa di Lecce. Si ritiene simpatico, ma è noioso e insopportabile (!!!). Si diletta con la chitarra per l’animazione della Santa Messa e con l’organo per la liturgia delle ore. Ha conseguito la laurea triennale in psicologia.  Per quest’anno offrirà il suo aiuto alla Casa Famiglia Stella del Mattino.

 

Vincenzo ha 25 anni, è originario di Napoli ma appartiene alla Provincia Religiosa Salernitano – Lucana. Ama la musica, oltre che cantare, suonare ed anche fare sport. Quest’anno, insieme ad Alessandro, presterà il suo servizio presso il Reparto di Oncologia e presso l’Hospice dell’Ospedale San Carlo in Potenza.